Olio e gas

La più grande mappa delle fuoriuscite di petrolio al mondo

La più grande mappa delle fuoriuscite di petrolio al mondo



Più grande mappa delle fuoriuscite di petrolio: Questa mappa mostra la posizione di undici delle più grandi fuoriuscite di petrolio del mondo. I quadrati colorati indicano la fonte della fuoriuscita: la guerra (rossa), un pozzo sulla terra (verde), un pozzo nell'oceano (blu) o una nave (nero). Carta geografica

Lakeview Gusher: Fotografia del Lakeview Gusher, un pozzo petrolifero fuori controllo che ha versato 9 milioni di barili di petrolio durante il 1910-1911 nella Contea di Kern, in California. La persona sullo sfondo è in piedi su una pila di sacchi di sabbia posizionati per contenere la fuoriuscita. Immagine USGS di W.C. Mendenhall. Ingrandisci l'immagine.

Le più grandi fuoriuscite di petrolio al mondo

La maggior parte delle più grandi fuoriuscite di petrolio del mondo rientrano in tre diverse categorie: 1) atti di guerra; 2) pozzi fuori controllo; e 3) incidenti in petroliera. Gli incidenti con navi cisterna rappresentano la maggior parte delle fuoriuscite di petrolio del mondo che superano 1 milione di barili. Sebbene non si siano verificati frequenti fuoriuscite di pozzi fuori controllo, sono responsabili di alcune delle fuoriuscite maggiori. I riepiloghi degli sversamenti mostrati sulla mappa sopra sono presentati nei paragrafi seguenti.

Gulf War Oil Spill (1991 - Kuwait)

Durante la guerra del Golfo, le forze irachene hanno invaso il Kuwait. Mentre venivano cacciati dalle forze della Coalizione, aprirono le valvole del gasdotto al terminal petrolifero dell'isola del mare, rovesciando il petrolio a terra. Hanno anche versato il carico di navi cisterna nel Golfo Persico. Durante la ritirata hanno incendiato molti fuochi nei pozzi e nei terminali della conduttura. È impossibile determinare il volume totale di olio versato, ma il totale potrebbe essere di circa 11.000.000 di barili (1, 2, 3).

Fuochi petroliferi del Kuwait: Il fumo proveniente dai campi petroliferi in fiamme a nord e sud di Kuwait City, visto sulla costa meridionale della baia del Kuwait, oscura quasi totalmente la vista della piccola ma ricca nazione petrolifera del Kuwait (29.0 N, 48.0 E). Durante la breve guerra tra Iraq e forze alleate, molti pozzi petroliferi in Kuwait furono distrutti e incendiati. Per diversi mesi, quegli incendi sono andati fuori controllo, vomitando fumo e cenere trasportati dal vento per centinaia di miglia. Foto della NASA: STS037-73-047.

Lakeview Gusher (1910-11 - California, USA)

Il Lakeview Gusher era un pozzo petrolifero fuori controllo che versava circa 9.000.000 di barili (4, 5) di petrolio nella contea di Kern, in California. L'olio ben consegnato più velocemente degli equipaggi è stato in grado di indirizzarlo nei serbatoi di stoccaggio. Il pozzo pressurizzato esplose come un geyser, versando petrolio sul terreno per oltre un anno fino a quando non si svolse in modo naturale.

Deepwater Horizon (2010 - Golfo del Messico)

La fuoriuscita di petrolio di Deepwater Horizon si è verificata nel Golfo del Messico. È iniziato il 20 aprile 2010 quando un'esplosione ha distrutto la piattaforma di perforazione Deepwater Horizon, causando un flusso di olio in pressione vicino alla testa del pozzo sul fondo del Golfo del Messico in oltre 5.000 piedi di acqua. Numerosi tentativi di fermare la fuga in quel difficile ambiente ebbero parzialmente successo. Il pozzo è stato finalmente chiuso il 15 luglio 2010. La quantità di petrolio persa è sconosciuta perché non è possibile effettuare stime accurate dalle osservazioni video del fondo oceanico. Una stima del gruppo tecnico di portata nominato dal governo è di 4,9 milioni di barili (6).

Ixtoc (1979 - Golfo del Messico)

Ixtoc era un pozzo esplorativo trivellato da Pemex, compagnia petrolifera di proprietà del governo messicano, nella baia di Campeche, nel Golfo del Messico. Si trovava a circa 60 miglia a nord-ovest di Ciudad del Carmen in acqua a circa 160 piedi di profondità. La fuoriuscita è stata innescata quando la piattaforma di perforazione ha perso la circolazione del fango e la riduzione della pressione sul serbatoio ha provocato uno scoppio. Il petrolio prese fuoco e la piattaforma crollò nell'oceano. La quantità stimata di petrolio versato era di 3,3 milioni di barili (7, 8).

Atlantic Empress (1979 - Indie occidentali)

L'Imperatrice atlantica era una petroliera greca che si scontrò con un'altra nave al largo delle coste di Trinidad e Tobago il 19 luglio 1979. Furono versati circa 2.123.800 barili di petrolio (9).

Mingbulak (1992 - Uzbekistan)

La fuoriuscita di petrolio di Mingbulak avvenne il 2 marzo 1992 nel giacimento di petrolio di Mingbulak nella valle di Fergana in Uzbekistan. La fuoriuscita è stata causata da uno scoppio che ha preso fuoco e bruciato per due mesi. Circa 2.110.000 barili di petrolio erano contenuti dietro una diga di emergenza (10).

ABT Summer (1991 - Oceano Atlantico)

L'estate ABT fu una nave cisterna che fu gravemente danneggiata da un'esplosione il 28 maggio 1991 al largo della costa dell'Angola. Trasportava un carico di circa 1.920.000 barili di petrolio greggio (11). La nave cisterna affondò nell'Atlantico.

Castillio de Bellver (1983 - Oceano Atlantico)

Il Castillio de Bellver è stato gravemente danneggiato da un incendio il 6 agosto 1983 al largo delle coste del Sudafrica con a bordo circa 1.870.000 barili di petrolio (12). La nave cisterna si incagliò e si spezzò in due. La poppa si spostò dalla costa e affondò nell'Atlantico.

Amoco Cadiz (1978 - Oceano Atlantico)

L'Amoco Cadice era una nave portatrice di greggi molto grande che si imbatté in una tempesta estrema e si incagliò sulla costa della Bretagna, in Francia, il 16 marzo 1978. La nave aveva a bordo circa 1.600.000 barili di petrolio (13). Una caduta nello scafo dalla messa a terra ha iniziato la fuoriuscita. La nave si è rotta nei giorni seguenti, versando la maggior parte del petrolio.

MT Haven (1991 - Mediterraneo)

La MT Haven era una portatrice di greggio molto grande che prese fuoco e affondò nel Mar Mediterraneo al largo della costa italiana l'11 aprile 1991. Trasportava 1.140.000 barili di petrolio greggio (14).

Odissea (1988 - Mediterraneo)

L'Odissea era una petroliera che affondò al largo della costa della Nuova Scozia, in Canada, il 10 novembre 1988. Fu catturata da una tempesta nel Nord Atlantico e fu spezzata da un'esplosione a bordo. Trasportava 977.000 barili di petrolio greggio (15).